BELLEVUE

Bellevue

Avenue du Mont Blanc, 54
11010 Pré-Saint-Didier (AO) - Valle d'Aosta



Orari

Sempre aperto a pranzo e cena

Tools

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Registratevi per essere informati sugli Eventi

Se volete lasciare un commento su FaceBook cliccate:
Commenti, Opinioni, Recensioni

Informazioni


Ristorante Bellevue Pré Saint Didier, Aosta. Pizza e cucina tradizionale

Il ristorante Bellevue è immerso nel paesaggio alpino di Pré-Saint-Didier, una suggestiva località della Val D'Aosta, situata sulla strada che collega Courmayeur a La Thuile, a 200 metri dal famoso Impianto Termale. La sua tradizionale architettura di montagna valorizza la pietra e il legno e unisce al comfort tutti i servizi per passare momenti di svago e rilassanti.
Facilmente raggiungibile e dotato di parcheggio privato si trova in una posizione strategica, ideale per chi oltre al buon cibo ama la natura, lo sport e il relax, sia d'estate che d'inverno.
Offre un menu legato a doppio filo alle tradizioni della gastronomia locale in un contesto caldo e famigliare tipico delle baite di montagna, con il Monte Bianco a fare da sfondo con un paesaggio di assoluto rilievo.
Scegliendo dal menu alla carta si possono gustare diverse specialità, tra le quali spiccano la carne alla brace ed i piatti più tipici della tradizione a base di formaggi e salumi di altissima qualità provenienti esclusivamente dal territorio regionale. L'offerta gastronomica viene accompagnata da un'accurata selezione di vini e birre nazionali e d'oltralpe.
In alternativa Bellevue è anche pizzeria e propone una notevole varietà di pizze rigorosamente cotte nel forno a legna.
Su richiesta, per i più piccoli sono a disposizione menu semplici, composti da portate leggere ma sfiziose, e anche menu speciali dedicati a chi ha esigenze particolari dovute a intolleranze o allergie alimentari.
Il ristorante Bellevue fa parte del circuito culinario Saveurs du Val d'Aoste, che rappresenta il contrassegno di qualità per il settore agroalimentare ed enogastronomico valdostano.

Eventi e Novità


News Events & Topics


Cantina selezionata


I vini selezionati dal ristorante Bellevue sono quelli tipici del territorio ma anche nazionali ed internazionali, scelti in base ai molteplici abbinamenti dei piatti proposti.

Pizze cotte nel forno a legna


Le pizze proposte al ristorante Bellevue sono rigorosamente cotte nel forno a legna.

Ristorante con vista sul Monte Bianco


Il ristorante si trova proprio al centro del paese, di fronte a una visuale suggestiva sul monte Bianco.

Ristorante tipico della Valle d'Aosta


La struttura di Bellevue è costruita proprio come una baita di montagna, con legni e pietre tipici del territorio.

Prodotti di qualità


Gli ingredienti utilizzati per la cucina di Bellevue sono quelli tipici della tradizione gastronomica valdostana, e sono delle vere e proprie eccellenze come i formaggi, i salumi e le carni.

Cucina tipica valdostana


La cucina tradizionale valdostana è protagonista con i suoi sapori forti e genuini, di provenienza contadina e preparata con ingredienti locali di assoluta qualità.

Services


Servizi


Wi-fi gratuito


La connessione wi-fi è garantita in tutta l'area della struttura.

Pizzeria


Oltre alla cucina tradizionale valdostana è possibile gustare delle ottime pizze farcite con gustosi e genuini ingredienti locali.

Dehors


Bellevue significa "bella vista" e, durante la bella stagione, lo spazioso dehors del ristorante regala infatti una stupenda visuale sul Monte Bianco e sul paesaggio circostante.

Parcheggio privato


La struttura è dotata di un ampio e comodo parcheggio privato.

Summer Area


Il ristorante Bellevue insieme ad una ricca offerta gastronomica offre la possibilità di ammirare l'ambiente naturale circostante e di respirare l'aria pura della montagna, specialmente nella bella stagione grazie ad un luminoso e confortevole dehors. Il calore del legno e la solidità della pietra sostengono e decorano la struttura del ristorante che è quella tipica del rifugio di montagna, rassicurante e intimo ma anche in totale armonia con il paesaggio selvaggio e colorato delle Alpi.


Food


Le proposte del ristorante Bellevue sono legate alla cucina regionale, con le sue ricette e lavorazioni tipiche della tradizione valdostana.
I piatti a base di carni scelte, alla brace, gli arrosti, le fondute, i formaggi freschi e stagionati, i salumi pregiati fino ai dessert a base di burro e panna freschi.
Una cucina gustosa dai sapori forti, decisi e genuini uniti al gusto dei prodotti tipici della terra, curati e conservati con la saggezza delle tradizioni di montagna.

Pizza


La pizzeria sforna una grande varietà di pizze rigorosamente preparate con forno a legna, secondo la tradizione. Dalle più classiche fino a quelle preparate con particolari ingredienti legati al territorio e alla tradizione locale, si possono trovare combinazioni di sapori per ogni gusto.

Quality


Quotidianamente vengono selezionate per i Clienti del Bellevue le materie prime di qualità legate al territorio e alle tradizioni regionali. Dai salumi della gastronomia locale, il Boudin, il lardo e la Mocetta, fino a formaggi come la celebre Fontina delle valli Valdostane, vengono portati in tavola i sapori e le lavorazione tipiche della gastronomia locale.

Wine & Champagne


La carta vini offre un'ampia scelta di etichette regionali, nazionali ed estere per il giusto accompagnamento ad ogni piatto, andando incontro ai gusti di ogni genere di Clientela. Giusto spazio è dedicato a bollicine e allo Champagne, selezionati per occasioni speciali da festeggiare in coppia o con gli amici.

Birre


Il locale offre un'ampia selezione di birre alla spina. Bionde e rosse, crude e doppio malto, la vasta scelta fa del Bellevue il locale ideale per gli amanti di questa bevanda da affiancare ai gustosi piatti e alle pizze che propone la cucina.

Approfondimenti


La cucina Valdostana


La Valle d’Aosta è la regione più piccola d’Italia ed è incastonata nei monti più alti del Belpaese; confina con il Piemonte, la Francia e la Svizzera, culture a cui si devono molte influenze culinarie. La Valle d’Aosta ha un passato gastronomico fondato su piatti semplici, rustici e prodotti con le risorse locali e che sono conosciuti per la loro genuinità e bontà.
La cucina valdostana è quella tipica montanara, saporita e sostanziosa. I prodotti principali sono la carne, la selvaggina ed i formaggi, soprattutto fusi proposti in mille varianti, sughi di carne elaborati e pasta morbida. Dato il suo clima freddo, oltre le patate, le rape, i porri e le cipolle sono molto diffuse le coltivazioni di cavolo e verza, utilizzati per zuppe e minestre buonissime; la più nota è la Zuppa Valdostana, a base di brodo di carne, con cavoli e fontina, insaporita da fettine di pane che rappresentano una costante insieme al burro, il quale sostituisce completamente l'olio in Valle D'Aosta. La cucina valdostana infatti non ha come condimento principale l’olio, sostituito dal burro o altri grassi di origine vegetale e animale, l’unico olio che è stato possibile produrre è quello di noci, che è però a breve conservazione e non è adatto a tutte le preparazioni, e la Zuppa di Castagne.
Probabilmente l’uso del riso, alimento che si conserva bene nel tempo, deriva dalle usanze dei piemontesi, originari abitanti della Valle d’Aosta. L’assenza del frumento giustifica invece la produzione del pane di segale e il grande uso della farina di mais che, come il riso, è preferita agli altri tipi di farina per la sua lunga conservazione.
La più antica influenza romana ha introdotto invece l’uso dell’orzo nelle minestre.
Sin dai tempi più antichi sono stati fondamentali gli allevamenti di bestiame per la produzione del latte, con cui sono stati creati i famosi formaggi bovini e caprini locali, ed in particolare la Fontina, divenuta simbolo della Valle d’Aosta, che ha anche conquistato il marchio DOP.
La Fontina, il cui nome ha origine dall'alpeggio di Font, è un formaggio dalla pasta elastica e dal colore giallo tenue ed è alla base di tantissime ricette tipiche valdostane. La principale è la Fonduta, una vera icona gastronomica e culturale della regione, le cui origini risalgono probabilmente ai tempi dei Savoia; è una pietanza a base di fontina, latte, tuorli d’uovo e burro, viene servita sul tradizionale fornellino grazie al quale il composto si mantiene caldo e conserva la sua consistenza cremosa. La si può consumare con crostini di pane nero fatto a piccoli pezzi da immergere direttamente nella casseruola, oppure in cocci di terracotta individuali. Durante la stagione di raccolta, la fonduta arricchita col profumo del tartufo è utilizzata per condire la polenta, il riso, i ravioli, gli gnocchi o altri tipi di pasta secca.
Un altro formaggio tipico da gustare è il Salignon, una ricotta dal colore rosa, cremosa e saporita con note piccanti e speziate, preparata in casa e per il solo consumo familiare; e anche il Reblec, in passato era preparato dalle donne di casa quando avanzava il latte, è uno squisito formaggio fresco morbido e bianco, a base di latte fresco di vacca valdostana e panna, da gustare appena fatto, solo con aggiunta di sale e pepe. Tra gli antipasti ricorrenti sulle tavole della Valle d'Aosta è lo Sformato di Patate, tipico delle regioni prealpine ed alpine e viene cucinato in diverse varianti, con l'aggiunta di latte e formaggi fusi, e i crostini di polenta, conditi con il lardo di Arnad DOP, un delicatissimo lardo con un taglio profumato di aglio e dal gusto dolce e saporito.
Un posto di rilievo viene occupato proprio dalla Polenta che è un accompagnamento tipico nei primi piatti; viene cucinata al forno, insaporita con sughi di lepre o di cinghiale, o anche mangiata assoluta, condita con il burro.
La popolazione valdostana ha sempre utilizzato anche la carne di maiale per preparare scorte di salumi che, grazie al clima freddo tipico della regione, potevano durare per tutto l’inverno. La Mocetta è invece un prosciutto pregiato fatto con la coscia del cervo, cinghiale o con la carne bovina o equina e può essere servito senza particolari abbinamenti, se non con un buon vino locale.
Molto utilizzata nella cucina tradizionale è la carne della selvaggina cotta con il vino rosso tipico locale, ossia in “civet”, ed aromatizzata con erbette. Piatti tipici della Valle d’Aosta sono il coniglio, il capriolo o il camoscio cotti in questo modo.
Tra i secondi piatti è molto popolare la Carbonade, pietanza simbolo della regione, a base di carne, rosolata al vino rosso. Anche il capriolo alla Valdostana, cucinato con panna liquido e ginepro, insieme al pepe nero ed al timo.
Altrettanto celebre è la Cotoletta alla Valdostana, una specie di tasca di vitello con l’osso che viene riempita con la fontina, chiusa e passata nella farina con uovo sbattuto e pangrattato finissimo, dorata nel burro caldo da entrambe i lati.
Unica portata ittica è invece rappresentata dalla trota, cucinata al forno e insaporita da spezie montane.
La pasticceria valdostana è piuttosto ricca di portate e fortemente influenzata dalla tradizione francese, basta pensare al Blanc Manger, con panna e zucchero, o al celebre Mont Blanc, con castagne e cacao ed una montagna di panna montata. Le crostate poi rappresentano una vera e propria delizia, con le confetture a base di frutti di bosco, dal mirtillo al lampone.
Molto famose anche le Tegole d'Aosta, biscotti di mandorle e nocciole, cotte secondo la tradizione su ripiani curvi per dar loro la forma tipica delle tegole che ricoprono i tetti del capoluogo; e da non dimenticare le famose frittelle di mele.
Per quanto riguarda i vini, quelli valdostani consentono un abbinamento appropriato con la cucina regionale: con Fonduta e Polenta si abbinano generalmente i rossi, mentre i bianchi accompagneranno la trota, ed i più tipici piatti valdostani, compresi i dolci.
In Valle d'Aosta troviano produzioni locali di Pinot grigio, Muller Turgau e Chardonnay. Molti altri vini, invece, vengono adottati dal vicino Piemonte che offre una vasta infinità di vini da accompagnare ai forti sapori valdostani, i quali necessitano di gusti ben più strutturati rispetto a quelli che propone il territorio, che non ha nessun Docg.
Tipicamente Valdostano è anche il distillato di genepy, pianta che cresce rigogliosa lungo le pendici montane, dalle cui infiorescenze si ricava il liquore che sembra abbia numerosi effetti benefici e digestivi.

Saveurs du Val d’Aoste


Saveurs du Val d’Aoste è un marchio che segnala dove acquistare i prodotti tipici della Valle d'Aosta, garantiti per qualità e origine, e dove degustare le ricette tradizionali e i prodotti agroalimentari del territorio, sempre in ambienti valdostani autentici.
Si può incontrare questo marchio nei negozi che vendono prodotti alimentari ed enogastronomici, in ristoranti e agriturismi, ma anche nei rifugi alpini e nei bar, negli hotel o in altre strutture ricettive che servono una prima colazione con prodotti della Valle d'Aosta.
Il marchio Saveurs du Val d’Aoste fonde l’anima dei prodotti della terra e dell’artigianato, nel rispetto della tradizione e della cultura valdostane. Il marchio è concesso dagli assessorati regionali del turismo e dell’agricoltura.

Photogallery


Il ristorante Bellevue fa sentire l'Ospite come a casa propria, viene accolto in un'atmosfera calda ed intima, in un locale arredato con legni pregiati e con i colori tipici della natura circostante, permettendogli di trascorrere momenti di tranquillità e relax, in compagnia del buon cibo locale e dell'aria pulita di montagna.
Per una pausa dal lavoro o per una vacanza all'insegna della natura questa location offre la possibilità di ammirare i paesaggi suggestivi del luogo, assaporando le specialità della gastronomia locale.

Press


Map


Bellevue
Avenue du Mont Blanc, 54 11010 Pré-Saint-Didier (AO)


Meteo

Location


Il ristorante Bellevue si trova a Prè Saint Didier, un paese con poco più di mille abitanti tra le famose località turistiche Courmayeur e LaThuile, a pochi km dal Parco avventura Mont Blanc e dal celebre Impianto Termale.
Facilmente raggiungibile e dotato di parcheggio privato è la location ideale per tutti gli amanti della gastronomia genuina di montagna e delle attività all'aria aperta, in tutte le stagioni, data anche la spettacolare natura circostante, i sentieri, gli itinerari selvaggi, i percorsi turistici e le funivie panoramiche. Tra le varie attività si può scegliere di fare lunghe passeggiate, gite in mountain bike e il rafting, ma anche pescare lungo la Dora o più semplicemente ammirare i suggestivi paesaggi del Monte Bianco. Per rigenerare il corpo e la mente si può concludere la giornata alle Terme e cenare gustando i piatti a base degli eccellenti prodotti del territorio.

To Visit


Stabilimento termale di Pré-Saint-Didier


Le terme costituiscono la principale attrattiva di Pré-Saint-Didier, e sono tra le più note in Italia.
Le fonti della zona erano conosciute già in epoca romana, ma l'uso sistematico delle acque cominciò a metà del ’600; lo stabilimento termale risale al 1834 e l’edificio che ospitava il Casinò al 1888. Per oltre 150 anni le terme furono uno dei principali centri di attrazione della Valle d’Aosta, ospitarono personaggi illustri e divennero il luogo di villeggiatura preferito dalla famiglia reale italiana.
Completamente restaurato dopo oltre 30 anni di chiusura, lo stabilimento termale di Pré-Saint-Didier è tornato al suo antico splendore, conservando l’architettura dell’epoca.
Le acque ricche di ferro, carbonato di calcio, silici e acidi arsenicali, moderatamente radioattive, hanno proprietà tonificanti, reumatiche e rilassanti. Le sorgenti termali si trovano a monte della confluenza del Verney nella Dora Baltea e sgorgano dal cuore della montagna a 37° nella grotta artificiale alla base dell'Orrido di Pré-Saint-Didier, Gouffre de Pré-Saint-Didier, una cascata stretta tra impressionanti pareti rocciose, nato per erosione delle acque postglaciali della Dora di Verney, provenienti dal vallone di La Thuile.
Lo storico stabilimento termale ebbe origine nel 1834, quando le acque fecero diventare la cittadina di Pré-Saint-Didier una meta turistica molto frequentata da personaggi illustri come la famiglia reale.
Il centro termale oltre ad aver mantenuto l'attenzione alla qualità del servizio e dei prodotti naturali come gli olii essenziali, realizzati con materie prime endemiche della Valle, ha il pregio di una posizione unica che si affaccia proprio sul Monte Bianco.
La struttura ha mantenuto l'architettura ottocentesca originale, che è stata ampliata e ristrutturata. 500 metri quadri si sviluppano su tre piani per offrire una varietà di percorsi, vasca dopo vasca, tra giochi d'acqua e vapore, cascate, bagno turco, saune, aree relax, vasche all'aperto per ammirare al massimo il panorama. E inoltre idromassaggio a caduta per tonificare i muscoli di schena e spalle, quello a pavimento, per dorso e glutei, idrogetti; saune secche e aromatizzate con olii essenziali dalle svariate proprietà; hammam depurativi e rigeneranti, e tepidarium. Al piano interrato si trovano le cascate di acqua calda dell'Orrido, al piano terra la sala relax con vista Monte Bianco; i piani di sopra sono adibiti ai massaggi e ai trattamenti.

Il Parco Avventura Mont Blanc


Il Parco Avventura Mont Blanc è situato a pochi chilometri da Pré-Saint-Didier in un bosco di pini alti oltre 20 metri.
Si tratta di un percorso ludico sportivo costruito in un magnifico bosco di pini adulti, con splendida vista sulla catena del Monte Bianco.
Il Parco è strutturato da diversi percorsi di varia difficoltà. Ogni percorso è costituito da piattaforme sospese a varie altezze che utilizzano come supporto le risorse naturali del bosco, sono piattaforme in legno e sono collegate fra loro da liane, reti, tirolesi, ponti tibetani, ponti nepalesi e passerelle ancorate a diverse altezze ai tronchi dei pini.
Tutte queste strutture, realizzate con cavi d’acciaio, permettono di muoversi da un albero all’altro in assoluta sicurezza, grazie al supporto di un equipaggiamento specifico: imbracatura, 2 longe di sicurezza, carrucola e guanti, di facile utilizzo.
I passaggi aerei sono assicurati attraverso funi e ancoraggi forniti dal personale specializzato che assiste alle operazioni di imbragatura ed istruisce i novelli Indiana Jones attraverso un breve briefing iniziale.
Il Parco offre la possibilità di trascorrere una giornata a contatto con la natura in modo originale e divertente. I percorsi sono di diversa difficoltà per consentire a tutti di scegliere in base alle proprie possibilità, a partire dal Percorso Viola, adatto ai bambini a partire dai 110 cm di altezza, con dodici piattaforme e tanti giochi. Il Percorso Azzurro, molto semplice, richiede un'altezza minima di 120 cm, mentre i Percorsi Verde, Verde Bis, Arancione e Giallo sono di media difficoltà, raggiungono anche i 10 m di altezza, e richiedono una statura minima di 140 cm.
Il Rosso e il Nero sono i più impegnativi, si sviluppano fino a 20 m da terra e per accedervi è richiesta l'età minima di 14 anni per il primo, e dei 18 per il secondo.
Una menzione a parte richiede il Percorso Adrenalina, con la Carrucola sull'Orrido che, lunga 130 m e alta 200, detiene il primato in Europa, per vivere un'esperienza spettacolare ed indimenticabile.
Il Parco Avventura Mont Blanc è collegato al centro di Pre-Saint-Didier attraverso lo spettacolare sentiero sull'Orrido, dispone di punto di ristoro ed area picnic, ed offre la possibilità di organizzare eventi speciali e feste di compleanno.

La Thuile


A una decina di km da Pré-Saint-Didier si trova La Thuile, un bel borgo in posizione suggestiva, proprio sotto il Colle del Piccolo San Bernardo. Alte montagne e ghiacciai incorniciano una conca protetta da foreste, a 1441 m di altitudine. Antico avamposto sulla via delle Gallie, conserva ancora resti di epoca romana, oltre a un cromlech megalitico dell'età del ferro. La chiesa di San Nicola risale al XII secolo. Situato nel Vallone di La Thuile offre splendide passeggiate e trekking in estate, come quello che porta al ghiacciaio del Rutor e al lago d'Arpy; le piste da sci in inverno che fanno parte di un comprensorio tra i più grandi e alti delle Alpi, che con i suoi 150 km si unisce a La Rosière in Savoia. Grazie all'altezza la stagione sciistica si protrae a lungo, anche fino a tarda primavera. Inoltre i paesaggi sono variegati e mozzafiato.

Courmayeur


Courmayeur si trova invece a 6 km da Pré-Saint-Didier, meta mondana e turistica famosa in tutto il mondo. Sorge nell'ampia conca che a nord apre la Val Ferret e a sud la Val Veny, a 1224 metri di altitudine, proprio ai piedi del Monte Bianco. Una posizione davvero invidiabile, con la piazza a terrazza che offre una vista meravigliosa, con l'antica chiesa dei Santi Pantaleone e Valentino. Nel XIX secolo, quando il turismo si sviluppa principalmente per le acque termali di Pré-Saint-Didier, Courmayeur inziava già ad attirare un turismo più sportivo tanto da essere considerata ancora oggi capitale dell'escursionismo di montagna. Anch'essa in posizione strategica per le vacanze estive e invernali in Valle d'Aosta, è sicuramente più cara e pretenziosa di Pré-Saint-Didier. Da qui partono i comprensori della Val Veny e della Val Ferret, e l'impianto a fune con vista panoramica sul Monte Bianco, una vera meraviglia.

To See & To Do


Friends

  • Medioevo's
    Medioevo's
    Borgo Vercelli
  • Fontana Gioielli
    Fontana Gioielli
    Sesto Calende
  • Il Giardino dei Segreti
    Il Giardino dei Segreti
    Milano
  • Controvento
    Controvento
    Milano
  • Osteria Carbonaia Mare
    Osteria Carbonaia Mare
    Milano
  • Osteria del Laghetto 
    Osteria del Laghetto
    Arluno
  • Tabata
    Tabata
    Sestriere
  • Medioevo's
    Medioevo's
    Castelletto sopra Ticino
  • Cacao
    Cacao
    Sesto San Giovanni
  • Piemonte in Bolla
    Piemonte in Bolla
    Torino
  • La Birreria Italiana
    La Birreria Italiana
    Desio
  • Morganti
    Morganti
    Sesto San Giovanni
  • La Pedaggera
    La Pedaggera
    Capriata d Orba
  • La Birreria Italiana
    La Birreria Italiana
    Milano
  • Biif
    Biif
    Monza
  • Bamboo Club
    Bamboo Club
    Torino
  • Oberje dla Viere
    Oberje dla Viere
    Oulx
  • Lola
    Lola
    Lissone
  • Ex Lavatoi
    Ex Lavatoi
    Cuneo
TOP